Yggdrasill Triennale 13217

Yggdrasill è l’albero cosmico che regge il mondo nella mitologia norrena. Ha tre radici da cui trae nutrimento e i suoi rami toccano il cielo. L’albero cosmico inoltre è considerato l’albero che dà la vita.

IMG_9295

Durante le ore notturne l’installazione Yggdrasill sarà attivabile tramite smartphone con interazione su Facebook. Con un like si illuminerà la volta stellata sostenuta da Yggdrasill.

Tramite Smatphone saranno attivabili anche i suoni degli animali che abitano Yggdrasill.

L’albero è attorniato da diversi animali, che lo proteggono, che ne traggono vita, o che lo minacciano. Sulla sommità sta un’aquila, e posato tra i suoi occhi, un falco di nome VeðrfölnirQuattro cervi balzano tra i rami, mangiandone le foglie: Dáinn, Dvalinn, Duneyrr, Duraþrór. Le radici di Yggdrasill sono tormentate da diverse serpi, e tra queste vi è Níðhöggr, che costantemente si scambia male parole con l’aquila che sta sul vertice dell’albero. Emissario tra i due animali è un velocissimo scoiattolo, di nome Ratatoskr.” da Wikipedia

Yggdrasill nasce dal progetto “Trees of Lives” in collaborazione con Angelo Jelmini e Patrizia Pozzi.

 

 

 

Aminazioni:

 

 

#ursus #xxitriennale #21triennale #XX1T #atelierforte #duilioforte #dvilivs #beppefinessi #bear #woodbear #stanzealtrefilosofiedellabitare #rimadesio

#ursus #xxitriennale #21triennale #XX1T #atelierforte #duilioforte #dvilivs #beppefinessi #bear #woodbear #stanzealtrefilosofiedellabitare #rimadesio

Triennale 2016

URSUS

L’opera URSUS nasce per dare la possibilità di provare un’esperienza abitativa minima all’interno di una forma zoomorfa. L’orso è un’animale associato alla natura del nord dove vive nella foresta o sui ghiacci. La dimensione monumentale della struttura rende possibile vivere l’opera in tutte le sue parti.

La testa-ingresso è costituita da una sauna. La purificazione della mente e del corpo introducono all’ambiente principale, il corpo. La prima parte dell’interno del corpo è suddivisa su due livelli, in basso due piccoli bagni e sopra un letto. Lo spazio centrale, a tutta altezza, è lo spazio della convivialità. Un lungo tavolo centrale, una cucina. L’interno è abitato da molti oggetti, sculture, libri e immagini legati al mondo scandinavo, alla mitologia e ai viaggi. Ursus, Fafnir, Hugmun, Sleipnir, Convivalis II, Huginn, Huginn & Munin sono alcune delle opere che popolano il grande Ursus. Da una delle zampe è possibile uscire sulla pancia e sentirsi parte della natura circostante.

L’idea di URSUS prende origine dalla passione per il museo di Biologia di Stoccolma, Biologiska museet, del 1893, un grande diorama della fauna scandinava a 360 gradi dipinto da Bruno Liljefors e dalla scoperta della magnifica Carta Marina di Olaus Magnus conservata presso Carolina Rediviva l’edificio principale della libreria universitaria di Uppsala. La mappa, in nove fogli 55 x 40 cm, redatta nel 1539 (Carta Marina et descriptio septemtrionalium terrarum ac mirabilium rerum in eis contentarum, diligentissime), ebbe una seconda edizione pubblicata nel 1555 insieme all’Historia de gentibus septentrionalibus, la monumentale opera in latino sui costumi della scandinavia che venne tradotta in italiano nel 1565.

Il testo introduttivo alla Carta descrive così l’illustrazione degli VRSI ALBI:

Foglio  A, area O della mappa.

“Oltre di questo al mare Glaciale per li nodanti pesci di ghiazzo, che durano per otto mesi, si dimonstrano fra le chiazze Orsi, che ficandosi sotto, pigliano pesci, & diuorano: il che certamente non potrebbe accadere so quiui non fosse fra le cauerne de l’acqua, gran molitudine di pesce, mai il circolo dimonstrante le differentie de uenti facilmente per se stesso e dechiarato.”

 

UrsiAlbi

Il progetto si inserisce all’interno del tema di “paesaggio domestico” declinato secondo i principi del manifesto ArkiZoic.

“Il 12 Febbraio 2009 in occasione dei 200 anni della nascita di Darwin, AtelierFORTE fissa i punti fondamentali del pensiero ArkiZoic attraverso un manifesto declinato in un insieme di sette regole. ArkiZoic si ispira alle ere geologiche e in questo vuole rimarcare una continuità temporale con il Fanerozoico, l’eone nel quale si è palesata in modo esplosivo la vita sulla terra.”

In particolare possiamo distinguere cinque punti fondamentali:

I. Metti l’anima nelle tue opere

II. Usa le forme della natura e della tradizione

III. Usa il disegno come schizzo emozionale

IV. Usa il metodo euristico

V. Dai spazio al caso, all’errore e al non finito

Il progetto è una proposta di abitare contemporaneo, reso possibile dall’accelerazione nella velocità di comunicazione a cui assistiamo oggi. La dimensione del gruppo sociale è determinata dalla possibilità di mantenere connessioni personali. Le scimmie ad esempio riescono ad arrivare a gruppi di 30 individui. Il linguaggio ha permesso di arrivare a gruppi sociali fino a 150 persone. Oggi questa soglia è stata infranta grazie alla rivoluzione informatica che di fatto non necessita di prossimità come le pratiche sociali dei primati o il linguaggio verbale tradizionale dell’uomo. Questo fatto permetterà alla società di scomporsi e parcellizzarsi.

In seguito ad una società che si scompone sempre più velocemente vogliamo proporre un modulo minimo di sopravvivenza dal quale immaginare il proprio futuro. Una forza centrifuga che si contrappone al progressivo abbandono del pianeta in cui ormai il 50% degli abitanti occupa 1% del territorio.

 

#homovideomaticus #dvilivs #duilioforte #atelierforte #newcraft #XX1T #xxitriennale

#homovideomaticus #dvilivs #duilioforte #atelierforte #newcraft #XX1T #xxitriennale

#ursus #stanzealtrefilosofiedellabitare #stanze #beppefinessi #xxitriennale #atelierforte #duilioforte #triennale #dvilivs

#ursus #stanzealtrefilosofiedellabitare #stanze #beppefinessi #xxitriennale #atelierforte #duilioforte #triennale #dvilivs

#ursus #stanzealtrefilosofiedellabitare #stanze #triennale #duilioforte #atelierforte #xxitriennale #beppefinessi

#ursus #stanzealtrefilosofiedellabitare #stanze #triennale #duilioforte #atelierforte #xxitriennale #beppefinessi

#ursus #umbertoriva #beppefinessi #xxitriennale #triennale #duilioforte #atelierforte #stanzealtrefilosofiedellabitare

#ursus #umbertoriva #beppefinessi #xxitriennale #triennale #duilioforte #atelierforte #stanzealtrefilosofiedellabitare

#ursus #triennale #xxitriennale #stanze altre filosofie dell'abitare #beppefinessi #atelierforte #duilioforte #dvilivs

#ursus #triennale #xxitriennale #stanze altre filosofie dell'abitare #beppefinessi #atelierforte #duilioforte #dvilivs

#ursus #stanze altre filosofie dell'abitare #xx1triennale #xxitriennale #tideo #atelierforte #duilioforte

#ursus #stanze altre filosofie dell'abitare #xx1triennale #xxitriennale #tideo #atelierforte #duilioforte

#sleipnir troll #triennale #ursus #duilioforte #dvilivs #atelierforte

#sleipnir troll #triennale #ursus #duilioforte #dvilivs #atelierforte

AtelierFORTE 2017 – MMXVII – AF XIX

Duilio Forte, via Corelli 34 - Milano - tel. 02 70 20 80 99 - P.Iva: 11389170157 - © 2017 Tutti i diritti riservati - ©2017 All rights reserved

Categories