ArkiZoic

Il 12 Febbraio 2009 in occasione dei 200 anni della nascita di Darwin, AtelierFORTE fissa i punti fondamentali del pensiero ArkiZoic attraverso un manifesto declinato in un insieme di sette regole. ArkiZoic si ispira alle ere geologiche e in questo vuole rimarcare una continuità temporale con il Fanerozoico, l’eone nel quale si è palesata in modo esplosivo la vita sulla terra.
L’eone è un’unità geocronologica. Gli eoni nella storia terrestre sono quattro.
Adeano o Azoico (prima di 3,8 miliardi di anni fa)
Archeano o Criptozoico ( tra 3,8 e 2,5 miliardi di anni fa)
Proterozoico ( tra 2500 e 545 milioni di anni fa)
Fanerozoico (iniziato 545 milioni di anni fa)
L’eone Fanerozoico si suddivide in tre ere: il Paleozoico, il Mesozoico ed infine il Cenozoico, ovvero l’era attuale, iniziata 65 milioni di anni fa. La regola ArkiZoic oltre che una sintesi delle dinamiche progettuali di AtelierFORTE vuole essere una solida base su cui costruire il progetto nel futuro.

La forma ArkiZoic è dotata di Anima, il soffio vitale, è Empatica e suscita Emozioni. Deve galoppare, avere un capo, una coda e delle zampe, deve essere animorfica ovvero fitomorfica e zoomorfica. Anemos in greco vuol dire vento brezza e per estensione soffio vitale.
Il concetto di arte e architettura animale si basa sul principio di evoluzione naturale come criterio di valutazione finalizzato alla costruzione.
La forma ArkiZoic è organica, presenta molti livelli, nasce dal dinamismo e dal movimento, è complessa e articolata, si sviluppa con inclinazioni e incroci, è imprecisa, presenta errori e discontinuità, punti pericolosi e non è finita. Non presenta mai due elementi perfettamente uguali. Cerca l’ordine e la gerarchia, si manifesta nella simmetria e nel ritmo e si esalta nel contrappunto e nell’armonia.

Regola ArkiZoic

I.Metti l’anima nelle tue opere
II.Usa la matematica e la geometria della natura
III.Usa il metodo euristico
IV.Dai spazio al caso, all’errore e al non finito
V.Usa i materiali e le forme della tradizione
VI.Usa la decorazione
VII.Usa il disegno come schizzo emozionale

AtelierFORTE 2017 – MMXVII – AF XIX

Duilio Forte, via Corelli 34 - Milano - tel. 02 70 20 80 99 - P.Iva: 11389170157 - © 2017 Tutti i diritti riservati - ©2017 All rights reserved

Categories