Sleipnir Argus 2411

N: 2411 Y: 2013.

Casa Museo Remo Brindisi – Lido di Spina, Comacchio (FE)

In occasione del 40° anniversario della propria apertura (1973) la Casa Museo Remo Brindisi a Lido di Spina, Comacchio, ha ospitato l’intervento dell’artista italo-svedese Duilio Forte. Dal 15 al 20 luglio 2013 nel giardino della Casa Museo Remo Brindisi AtelierFORTE ha realizzato Sleipnir Argus, il 28° esemplare della serie Sleipnir, installazioni in legno ispirate al cavallo di Odino.

Sleipnir Argus deve il suo nome alla nave greca Argo. La mitologia racconta che l’antica città di Spina, molto fiorente in epoca etrusca, sia stata fondata dai discendenti degli argonauti, i 50 eroi greci in viaggio sulla nave. La struttura, in legno di abete impregnato e pino, è alta 12 metri ed è stata realizzata attraverso un workshop partecipativo. Gli interni sono stati progettati per ospitare un chiosco-bar fruibile dai visitatori del museo.

Grazie a questo progetto l’amministrazione comunale di Comacchio intende consegnare un esempio virtuoso di edilizia al territorio, rivolgendo, per interesse tecnico, la promozione e la comunicazione di questa iniziativa a costruttori, ad architetti, a operatori turistici e, per rilevanza artistica, ai numerosi turisti presenti sul litorale.

For the 40th anniversary of its opening (1973), the Remo Brindisi house-museum, hosted the artistic intervention of Duilio Forte. From 15 to 20 July 2013 in the garden of the the Remo Brindisi house-museum, AtelierFORTE realized Sleipnir Argus, the 28th item of the Sleipnir series, a 12 meters high installation inspired by the horse of Odin. ù

Sleipnir Argus owes its name to the Greek ship Argo. The mythology says that the important Etruscan city of Spina was founded by the descendants of the Argonauts, the 50 Greek heroes traveling on the ship. The structure, made ​​of fir wood and pine impregnated, is 12 meters high and was built through a participatory workshop. The interiors have been designed to accommodate a bar for the visitors of the museum.

Through this project, the municipal administration of Comacchio intends to deliver a virtuous example of building. The promotion and communication of this initiative is aimed to builders, architects, tour operators and the many tourists on the coast.

Con il patrocinio di Regione Emilia Romagna, Provincia di Ferrara, Istituto dei Beni Culturali.

Documentazione video a cura di Maurizio Cinti e Samuele Romano

Foto di Andrea Samaritani

http://www.turismocomacchio.it/

AtelierFORTE 2017 – MMXVII – AF XIX

Duilio Forte, via Corelli 34 - Milano - tel. 02 70 20 80 99 - P.Iva: 11389170157 - © 2017 Tutti i diritti riservati - ©2017 All rights reserved

Categories