Álfablót – Halloween night 3271

N: 3271 Y: 2013.

Con VIK – Associazione Culturale NordicaThe YESchoolLa NAVE DEI FOLLILusbek – The MovesMiocugino

AtelierFORTE apre al pubblico per una serata di teatro, musica  e magia.
31 ottobre 2013. Dalle 19 alla 1
Via Arcangelo Corelli 34 – Milano

Travestimento vivamente consigliato

Per partecipare è necessario registrarsi qui

L’Álfablót (Pron. Elfablot. Sacrificio agli Elfi) era un sacrificio pagano scandinavo che avveniva verso la fine dell’autunno, quando le colture erano stati raccolte e gli animali erano più grassi. A differenza dei grandi sacrifici di Uppsala e Maere, l’Álfablót era un rituale molto riservato che avveniva all’interno di ogni singola fattoria, e veniva celebrato dalla padrona di casa stessa. Non si sa molto sui dettagli di questi riti perché sono stati sempre svolti in gran segreto. Inoltre gli stranieri non potevano essere ammessi nelle fattorie durante le celebrazioni.
Dal momento che gli elfi rappresentavano dei poteri collettivi con uno stretto legame con gli antenati e la fertilità, è possibile che l’Álfablót rappresentasse un rito ancestrale che incrementava la forza vitale della famiglia.
Sembra che anche Odino fosse implicato nel rituale e che durante la celebrazione il padrone di casa fosse chiamato Olvir, che significa “uomo della birra”.

La Nave dei Folli
Durante la serata si succederanno i racconti e monologhi dedicati alla notte di Halloween:
“Canepazia” di Daniele Bossetti con Roberta Paolini.
“This is the Hand” di Daniele Bossetti con Daniela Iotti.
“Memento de Morì” di Daniele Bossetti con Giulio Valentini, voce diabolica di Rita Tekeyan.
Traghettatori: Fabrizio Raucci e Daniele Bossetti.
Regia di Giulio Valentini.

A seguire
Dalle 23, LIVE SET & DJ SET LUSBEK from THE MOVES

 

With VIK – Associazione Culturale NordicaThe YESchoolLa NAVE DEI FOLLILusbek – The MovesMiocugino

AtelierFORTE opens to the public for an evening dedicated to theater, music and magic.
October 31st 2013 from 7:00PM to 1:00AM
Via Arcangelo Corelli 34 – Milano

A disguise is highly recommended 

To register and participate click here

The Scandinavian sacrifice, Álfablót (Pron. Elfablot. Sacrifice to the Elves) was a pagan sacrifice which happened at the end of autumn, when the crops had been harvested and the animals where richer in fat than usual. Unlike the Uppsala and Maere sacrifices, the Álfablót was a very private ritual, and it took place in each farm, it was celebrated by the hostess herself. There isn’t much information on the rituals because they were performed in grate secrecy. Furthermore foreigners weren’t accepted in the farms during these celebrations.

Given that Elves represented collective powers with close relationships with the ancestors and with fertility, it is possible that the  Álfablót represented  an ancestral vital force of the families. It seams like Odino himself was involved in the ritual and that during the celebration the host was called Olvir, which means “The beer man”.

La Nave dei Folli
During the evening stories and monologues about Halloween will be told.
“Canepazia” by Daniele Bossetti with Roberta Paolini.
“This is the Hand” by Daniele Bossetti with Daniela Iotti.
“Memento de Morì” by Daniele Bossetti with Giulio Valentini,  Rita Tekeyan’s diabolic voice.
Traghettatori: Fabrizio Raucci and Daniele Bossetti.
Directed by: Giulio Valentini.

A seguire
From 11:00PM, LIVE SET & DJ SET LUSBEK from THE MOVES

AtelierFORTE 2017 – MMXVII – AF XIX

Duilio Forte, via Corelli 34 - Milano - tel. 02 70 20 80 99 - P.Iva: 11389170157 - © 2017 Tutti i diritti riservati - ©2017 All rights reserved

Categories